BugLug: una band giapponese da scoprire

BugLug band giapponese

I BugLug sono una band giapponese un po’ particolare, con uno stile certamente sopra le righe. I BugLug: una band giapponese da scoprire, nascono nel 2009, nell’ambiente delle visual-kei band, ma suonano l’oshare-kei (お し ゃ れ 系).

Questo è una sorta di sotto genere, più moderno. La definizione “la versione più fresca e gioiosa del visual kei”, caratterizzata un po’ da estremi, e in parte è giusta; il sound è sommariamente più vario: su base rock troviamo influenze pop, latine e altro. Ma l’aspetto innovativo di questa band, oltre che loro lato interessante, sono i temi delle canzoni, un po’ trasgressivi ma trattati con profondità. I testi sono ad opera del vocalist, Issei, cantante dotato di una voce molto potente e capace di più tonalità nello stesso brano, qualità che si apprezza soprattutto nei concerti dal vivo.

Le canzoni e i temi

Ecco una serie di loro brani, con temi “forti”:

幸運の女神は去りゆけど笑え (Kouun no Megami wa Sari Yuke do Warae) nel video la vita è considerata un gioco d’azzardo, e come tale soggetta al capriccio della “Dea Fortuna” (2015).

新人生 (Shin Jinsei) un video in cui viene affrontato il tema del bullismo all’interno della scuola e come da esso si può rinascere (2017)

Wally? sempre il tema del bullismo a fare da protagonista in questa canzone. Stavolta però la vittima è un insegnante che si ribella alla situazione, rivelandosi tutt’altra persona (2018)

泡沫に咲く柔な花 (Utakata ni saku yawarana hana)  nella canzone vendiamo una coppia di cani che interpretano il difficile momento della separazione per malattia (2019)

Dogi Magi Boogie nel video il protagonista dimostra il lato ossessivo e patologico dell’amore (2019)

人間へと帰りたい (Ningen e to kaeritai) questo music video, recentissimo (2020/06/30) fa parte di un progetto più ampio, viene affrontato lo smarrimento dell’umanità di fronte all’emergenza Covid-19

La storia dei  BugLug: una band giapponese da scoprire

Anche la storia della band è particolare: inizialmente la formazione si compone di quattro membri
Cantante: Issei 一聖  nato il 7/5; gruppo sanguigno 0
Chitarrista: Kazuki 一 樹   nato il 17/10; gruppo sanguigno AB
Chitarrista: Yuu 優  nato il 25/6; gruppo sanguigno A
Bassista: Tsubame 燕  nato il 23/4; gruppo sanguigno A

Questi, all’inizio, furono accompagnati da vari batteristi di supporto fino al 2011, quando si unì, ufficialmente, Masaumi.
Questa formazione rimase attiva fino al 2019, ma dopo l’emergenza Coronavirus presentano il nuovo batterista con un live online.

E adesso, aspettiamoci nuove sorprese.

Altre band consigliate sono gli Alice Nine, anche loro visual kei, e i Wednesday Campanella, nati underground ma ormai conosciuti nel mondo. Il mondo della musica giapponese è vastissimo da esplorare, ed è bello perdercisi dentro. Se invece siete attirati dalla cultura coreana, perché non iniziare un viaggio attraverso il pop della Corea del Sud, famoso nel mondo come K-Pop?

Post Correlati

Leave a comment