Kamiki whisky: il gusto dei templi di Nara

Kamiki il whisky

Questa storia parte da una terra antica, una terra di armonia fra spirito e carne, nei templi di Nara. L’antica capitale del Giappone è città dai molti templi, che dall’ottavo secolo danno alla sacra capitale la sua forza imperturbabile. Kamiki whisky: il gusto dei templi di Nara, scintoisti, viene esportato in tutto il mondo dalla Yoshino Spirits.

Il whisky Kamiki ha un gusto perfettamente bilanciato tra miele di brugo, caramello dolce, prugna giapponese, quercia, torba e toffee, con accenni di legno di sandalo e tè verde.

Miscelato per raggiungere il massimo gusto, piuttosto che ad una percentuale prestabilita. Il risultato è che ogni produzione è unica e in quantità limitate.

Il Kamiki è un blended malt whisky, creato usando whisky di malto pregiati provenienti dal Giappone e i migliori whisky di malto internazionali. Il whisky viene miscelato con pura acqua di sorgente a 48% alcolici; non viene sottoposto a filtrazione a freddo per mantenere al massimo gli aromi naturali.

Kamiki whisky: il gusto dei templi
La doppia maturazione

Yoshino sugi, comunemente conosciuto in italiano come cedro giapponese, è un albero indigeno al Giappone. Per secoli è stato usato per la costruzione dei templi. Il cedro giapponese è noto per la fragranza piacevole e la trama delicata. che aiuta a calmare la mente e il corpo. Il whisky Kamiki si presenta con un colore ambrato chiaro.

Il tempio di Omiwa

Il tempio scintoista di Omiwa a Nara è uno dei più antichi templi scintoisti esistenti. E’ il tempio protettore dei produttori di alcohol. Molte famiglie di noti produttori di alcohol sono di Nara, e hanno secolari tradizioni di produzione di alcohol per Omiwa. Questo alcohol è servito alle cerimonie nei templi scintoisti.

Il whisky di Nara: Kamiki
Il nome

Il tempio di Omiwa è situato ai piedi del Monte Miwa, una montagna sacra custodita dal tempio stesso. Il Monte Miwa ha molte leggende ed è stato adorato dai tempi antichi, considerata una montagna sacra agli dei. Ispirato dalle fresche brezze che vengono dalla montagna sacra, questo whisky viene chiamato Kamiki. Kami significa “Dio” e iki significa “respiro”.

Il primo whisky maturato in botte di cedro giapponese

Lo yoshino sugi è considerato il miglior legno per fare le botti locali a causa del suo aroma rinfrescante al legno. Il whisky Kamiki riposa per una seconda maturazione in botti di cedro giapponese per catturare un gusto perfettamente armonioso, un aroma di legno di sandalo al naso e un retrogusto di te verde. La seconda maturazione è ciò che rende il Kamiki unico.

Il gusto del giappone esportato nel mondo in una bottiglia

La Yoshino Spirits Co., con quartier generale a Osaka, è considerata una delle aziende di commercializzazione di alcolici più diversificate, specializzata in alcolici di qualità premium. Il Kamiki whisky è uno dei prodotti di punta, ma non certo l’unico di un’azienda che lavora anche con sakè giapponese, gin, e addirittura grappe prodotte in Giappone! Kamiki whisky: il gusto dei templi di Nara che potete assaporare anche in Italia!

Siete curiosi di assaggiare gli alcolici giapponesi?

% Commenti (2)

[…] Avete voglia di qualcosa di più forte del sakè? Forse potreste provare un aromatico whisky giapponese! […]

[…] whisky è un prodotto creato da Yoshino Spirits, azienda che produce anche il pluripremiato Kamiki Whisky, il whisky del respiro degli dei, che prende il suo gusto dal particolare invecchiamento in botti […]

Leave a comment