I mondi surreali di Izumi Miyazaki

La fotografia di Izumi Miyazaki

Izumi Miyazaki è una giovanissima ma già affermata fotografa giapponese. Nata nel 1994 e cresciuta da figlia unica, nelle sue fotografie dà libero sfogo alla sua immaginazione. Scattando dei selfie surreali e bizzarri, crea collage dai forti connotati culturali giapponesi, criticandone così alcuni stereotipi: primo fra tutti la solitudine. I mondi surreali di Izumi Miyazaki affascinano e attraggono.

“Come figlia unica forse sono cresciuta un po’ in solitudine, ma oggi quando realizzo le mie foto e poi le guardo non mi sento sola”

Izumi Miyazaki
Foto dei mondi surreali di Izumi Miyazaki
Sol Levante e Occidente

I contenuti delle sue immagini spesso rispecchiano elementi tipicamente nipponici. Molto forte è il richiamo all’artista giapponese Miwa Yanagi che, tramite le sue fotografie, esamina immagini di sé e gli stereotipi della donna nella società giapponese contemporanea. E’ evidente però che tra le fonti di ispirazione di Izumi Miyazaki ci sono anche elementi che richiamano alla cultura occidentale, come il surrealismo di Magritte e la fotografia di Alex Prager.

Surrealismo nella fotografia
Una visione unica

Nel 2012, mentre era ancora una studentessa alla Tokyo’s Musashino Art University, apre il suo blog su Tumblr, che riscuote subito un enorme successo. Le immagini che compongono il portfolio di Izumi Miyazaki sono impregnate di umorismo freddo, grazie all’utilizzo di accessori più disparati come pesci, coltelli da cucina, fette di pane e uova. Il mondo inscenato nelle sue fotografie è un posto insolito, quasi magico.

Izumi Miyazaki, autoritratto

Nonostante gli ambienti siano coinvolgenti e le situazioni toccanti, Miyazaki, con il suo volto da bambolina, non sorride mai nei suoi scatti, anzi assume spesso uno sguardo fisso privo di emozioni. Dice di non voler trasmettere nessun messaggio in particolare con le sue opere.

La sua filosofia artistica può essere riassunta in poche parole, pronunciate dalla stessa Miyazaki: “Non penso che le mie foto mostrino la mia personalità, o se lo fanno non me ne rendo conto. Scatto autoritratti e sono la modella di me stessa, ma vedo questa modella come un’altra persona”.

Link per un un viaggio nei mondi surreali di Izumi Miyazaki

Sito web ufficiale
Profilo Instagram della fotografa
Pagina su Tumblr

Se vi piace la fotografia artistica giapponese, consigliamo di conoscere Naoya Yamaguchi, maestro fotografo da Tokyo. Uno stile abbastanza diverso dai mondi surreali di Izumi Miyazaki, ma pregno di simbologia giapponese e riferimenti alla cultura ora tradizionale e ora pop.

Fotografie stupefacenti di Izumi Miyazaki

Post Correlati

Leave a comment